ORGATRONICA – M@KOSSA

finger 19/07/2020
finger 18:30
finger Via di Casaglia, 47, 40135 Bologna BO
finger € 6.50

ORGATRONICA – M@KOSSA

19 Luglio – Ai 300 Scalini

___________________________________________________________________________________________________

Con Boxer ricevi il biglietto direttamente via mail ? , già valido per l’ingresso (anche su smartphone ? ) .

?? Addio spese di spedizione ✈, corrieri ? e file interminabili alle casse ??????___________________________________________________________________________________________________

Nato nelle valli del Brunello di Montalcino, m@kossa ha viaggiato per il mondo alla ricerca del suono. Dal Jazz al Soul e R&B, dall’Afrobeat alla musica elettronica e alla Funky disco. Le sue produzioni sono tanto ridotte quanto inebrianti, inducendo l’ascoltatore in uno stato quasi meditativo. Una cornucopia di suoni tropicali e orientali, la sua musica sussurra un messaggio ancestrale di una vita lenta. Uno stile elegante e raffinato che fonde tutto in un unico ambiente globale.
Just like an international cappuccino of music. 
Orgatronica

«Un ambiente si definisce come un’atmosfera o un’influenza che circonda: una tinteggiatura.”

OrgaTronica è la rassegna musicale dei 300 scalini che prova a ri-costruire la relazione tra musica elettronica ed ambienti/elementi naturali proponendo artisti internazionali e locali che fanno di tale tensione artistica la principale componente della loro cifra stilistica.

OrgaTronica è uno (pseudo) neologismo che tenta di sintetizzare una da sempre influente, quanto indefinibile, articolazione della musica elettronica che utilizza elementi “organici” come materiale compositivo principale e che ri-afferma “quel fondamentale dualismo delle radici dell’universo musicale, che è insieme linguaggio e segno fisico, sistema di referenze e ordine materiale, realtà culturale e naturale”.

Proprio gli elementi sognanti e non lineari del “suono organico” applicati a particolari strutture ritmiche, enfatizzano quella capacità della musica di catturare lo stato d’animo dell’ascoltatore, aumentandone la sensibilità introspettiva/contemplativa ed il contatto con il mondo esterno.

L’interazione tra performance live musicali di questo tipo e il sito specifico dei 300 scalini, oltre a conferire esperienze suggestive ai fruitori, ha l’utopico obiettivo di far maturare un ascolto cosciente e “sostenibile”, frutto della voglia di scoprire, di esplorare, di fruire dell’arte e della città, lontano dall’eventistica di richiamo, scovando il bello 305 scalini più su.

 

 

INFO

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto